Avete mai pensato a Affittare un immobile in Italia? Se si pianifica un soggiorno prolungato, sia per una vacanza che per l’acquisto di una proprietà, può essere una decisione intelligente cercare un appartamento in affitto. Non c’è carenza di proprietà in affitto sia nelle città italiane che nei paesi più piccoli, praticamente in tutte le fasce di prezzo. In questa sezione, troverete informazioni su come trovare una proprietà in affitto ideale, sia a lungo che a breve termine, per il vostro soggiorno in Italia.

Appartamenti o case in affitto a Roma

Affitto di immobili in Italia
Una veduta del Colosseo (Immagine di Andrea Albanese da Pixabay)

Roma è una delle località più richieste quando si tratta di Affittare una proprietà in Italia, oltre a comprarlo. Quando si arriva per la prima volta, è una buona idea passare un po’ di tempo in un appartamento con un contratto di affitto a breve termine o in un hotel o in una “pensione” (un tipo di alloggio più modesto, anche se alcuni possono essere molto carini e amichevoli) in modo da orientarsi, e familiarizzare con i vari quartieri o parti della città, così come con il sistema di trasporto pubblico.

Una volta trovata la strada, se cercate un alloggio in affitto, potete affittare una stanza in un appartamento oppure, se volete più indipendenza, potete optare per un posto tutto vostro. Come in tutta Europa, l’Italia non è a buon mercato, quindi questa seconda opzione può essere un po’ costosa, a seconda del budget.

Affittare una proprietà in Italia
Affittare un immobile in Italia: l’interno di un appartamento in affitto

Ovviamente, i costi degli appartamenti in affitto sono inversamente proporzionali alla distanza dal centro città, e c’è anche una grande differenza tra grandi e piccole città. Come indicazione generale della situazione degli appartamenti in affitto a Roma, un piccolo appartamento di circa 500 metri quadrati in una bella zona può arrivare ad una media di 1000 euro al mese, che si aggira intorno ai 1100 dollari.

Se stai cercando su siti come immobiliare.it puoi cercare affitti a lungo termine. Ricorda che in italiano l’affitto si chiama “affitto” – Ecco un esempio di ricerca

Affitti a lungo termine a Roma, Italia

Affitti a lungo termine a Roma Centro Storico

Affitti a lungo termine nel centro storico di Firenze

Ancora non capisco come si possa affittare o acquistare una casa in Italia, visto che lo stipendio medio dei dipendenti statali al netto delle tasse è inferiore a 1500 euro/mese e acquistare anche un piccolo appartamento a Roma (700 metri quadrati nella zona di Monteverde, per esempio) può costare fino a 250.000 euro (circa 282.000 USD).

Le scelte sono però molteplici e dipendono da molti fattori: il vostro budget, la durata del vostro soggiorno, se venite da soli o con la vostra famiglia, se preferite soggiornare nel centro storico di Roma o se preferite soggiornare anche nelle piccole città di campagna intorno alla capitale, dove i prezzi degli affitti sono notevolmente più convenienti.

Di seguito sono riportate alcune informazioni generali sull’affitto di un appartamento o di una casa in Italia, e in particolare a Roma.

Affittare un immobile in Italia: gli stranieri sono i benvenuti!

Affitto di immobili in Italia
Tutte le strade portano a Roma! (Immagine di Gerd Altmann da Pixabay)

A causa di legislazione nazionale, è più facile concludere un contratto di locazione con uno straniero che con un italiano e, per questo motivo, gli italiani preferiscono affittare i loro appartamenti o le loro case agli stranieri.

Ciò non significa che il contratto di locazione verrà risolto senza preavviso o che ci saranno infinite minacce di aumento dell’affitto. Piuttosto, rappresenta una garanzia per il vostro padrone di casa che, qualora avesse bisogno della casa per motivi personali e non volesse più affittarla, o volesse riappropriarsene perché la persona che ha affittato la casa non ha pagato l’affitto o ha causato danni insoliti alla casa o all’appartamento, otterrà un sollievo relativamente rapido in tribunale.

Quindi il primo vantaggio di essere uno straniero alla ricerca di una casa o di un appartamento in affitto a Roma, o per quel che conta, nella maggior parte dei luoghi in Italia, è che Gli italiani sono più propensi ad affittare a voi che ai loro connazionali.

Affittare un immobile in Italia: le vostre spese reali

Il fatto che, in quanto stranieri, si è considerati favorevolmente, può aiutare in una certa misura a negoziare il costo dell’affitto della casa o dell’appartamento su cui si mettono gli occhi. I proprietari sono doppiamente interessati, se percepiscono che probabilmente continuerete ad affittare la casa o l’appartamento per 2 o 3 anni.

I costi complessivi dell’affitto dell’appartamento dovrebbero includere non solo l’appartamento in sé, ma anche i costi regolari spese condominiali. Se si affitta un appartamento in un locale molto attraente con portiere, giardini e così via, è una buona idea scoprire quanto costano i costi di condominio, perché a volte possono essere piuttosto alti.

Naturalmente, in caso di costi di manutenzione eccezionali o di riparazione dell’edificio, questi sono a carico del locatore. Costi di riscaldamento e di elettricità può essere piuttosto costoso rispetto agli standard americani, quindi se avete un budget limitato e volete sapere in cosa vi state cacciando, cercate di scoprire quanto sono state queste spese nell’ultimo anno.

Arredato o non ammobiliato?

Se noleggiate un appartamento non ammobiliato in Italia, o almeno a Roma, non ammobiliato può essere un eufemismo. Di solito anche la cucina è nuda, con solo un lavello – se si è fortunati – e tutti i tubi e i fili necessari che pendono dal muro, pronti per essere collegati o cablati a qualsiasi apparecchio si decida di installare.

Pertanto, un appartamento parzialmente arredato può essere una soluzione più pratica se non si ha intenzione di rimanere a tempo indeterminato, in quanto questo spesso comprende gli elettrodomestici da cucina di base, ma non molto altro.

Il mercato del noleggio di Roma per stranieri

Roma ha una comunità straniera molto numerosa, che riflette la presenza di tutte le Ambasciate e di diverse organizzazioni internazionali, tra cui l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, con i suoi 3000 dipendenti e, in circostanze normali, molti consulenti.

Esiste quindi un grande mercato degli affitti che si rivolge alla comunità degli espatriati e che ha un fatturato regolare, dato che i funzionari pubblici internazionali o i rappresentanti dei paesi tornano nei loro paesi d’origine o vengono trasferiti in altre località.

Oltre ai siti web che forniscono informazioni sugli appartamenti in affitto a Roma, ci sono anche riviste in lingua inglese che si rivolgono alla comunità straniera. Gli appartamenti in affitto non solo non ammobiliati, ma anche (completamente) ammobiliati. Inoltre, ci sono molti “residence” che offrono alloggi completamente arredati con servizi di pulizia.