I lettori di The Local che stanno cercando di prenotare il loro primo, secondo o richiamo in Italia hanno segnalato degli ostacoli nell’ottenere un appuntamento per un vaccino anti-Covid.

Non avere certi documenti come un tessera sanitaria (tessera sanitaria italiana) e codice fiscale (codice fiscale) può rendere il processo complicato, anche se, come i lettori hanno mostrato in precedenza alla prima apertura delle vaccinazioni, non è impossibile.

Dal momento che gli over 50 ora affrontano un obbligo di vaccinazione e la validità del “super pass verde” – che dimostra che il titolare è vaccinato contro il Covid o è guarito da poco – è stata ridotta a sei mesi, molte persone in Italia affrontano l’obbligo di farsi immunizzare o potenziare per continuare ad accedere alla vita pubblica in Italia.

Le ultime regole sanitarie ristrette dell’Italia significano che ora è necessario un ‘super’ o un ‘pass verde rinforzato’ per entrare nella maggior parte dei luoghi in tutto il paese, compresi ristoranti, palestre, piscine, teatri, cinema, eventi sportivi e trasporti pubblici. Solo coloro che sono guariti dal Covid-19 sono esenti.

LEGGI ANCHE:

E dal 15 febbraio, i lavoratori dai 50 anni in su dovranno produrre il “super pass verde” per entrare sul posto di lavoro.

Una qualche forma di ‘pass verde’ è in vigore dal 6 agosto, ma il governo ha ripetutamente esteso il certificato sanitario per incoraggiare più persone a vaccinarsi e per contenere l’aumento delle infezioni.

Ecco uno sguardo ad alcuni dei problemi che i lettori hanno notato quando hanno prenotato le loro vaccinazioni e come è possibile aggirarli.

Un centro di vaccinazione Covid in Italia. Foto di MARCO BERTORELLO / AFP

Utilizzando il sito nazionale di vaccinazione Covid

Per prenotare un appuntamento di vaccinazione in Italia, la piattaforma vaccinale nazionale Covid è un buon punto di partenza – ma vi permetterà di prenotare solo per alcune regioni, tra cui Abruzzo, Basilicata, Calabria, Marche, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta.

Ti verrà chiesto di inserire il tuo tessera sanitaria (numero di tessera sanitaria e il tuo codice fiscale (codice fiscale) quando sei diretto alla pagina di prenotazione.

Se non li hai, ci sono un paio di opzioni che ti chiederanno di compilare i tuoi dati per intero.

Per i cittadini italiani iscritti all’A.I.R.E. (Registro degli italiani residenti all’estero), potete prenotare il vostro appuntamento qui. Dovrete indicare quale dose (prima, seconda o richiamo) intendete prenotare.

Se sei un cittadino straniero con un STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) o ENI (Europeo non Iscritto) o un codice fiscale italiano, puoi prenotare il tuo appuntamento qui.

Nel caso in cui questi non funzionino, può richiedere l’autorizzazione a prenotare usando questo link.

Alcuni lettori hanno segnalato che l’inserimento del loro codice fiscale non ha funzionato o non è stato riconosciuto. In questo caso, è possibile procedere utilizzando la “Richiesta di iscrizione” (Richiedi Abilitazione) per procedere con la registrazione e inserire i propri dati. Sul sito si legge poi: “Entro 24/48 ore dalla richiesta di registrazione dei tuoi dati, potrai accedere alla piattaforma e procedere alla prenotazione della tua vaccinazione Covid-19”.

È possibile prenotare in una regione diversa dalla tua residenza e in una regione diversa da quella in cui hai ricevuto una precedente dose di vaccino. Se questo è il tuo caso, devi indicare il tipo di vaccino ricevuto e la data della prima somministrazione.

SPIEGATO: Come fare il richiamo del vaccino Covid-19 in Italia

Utilizzando il sito web della tua autorità sanitaria regionale

Se non vai avanti con la piattaforma nazionale o se la tua regione non è coperta, visita il sito web della tua autorità sanitaria regionale e vedi quali informazioni sono invece disponibili lì.

Questo è un buon punto di partenza perché il sistema sanitario italiano opera a livello regionale piuttosto che nazionale. Questo significa che prenotare una dose sarà un processo diverso in Lombardia rispetto alla Campania, per esempio.

Alcune regioni richiedono appuntamenti, mentre altre permettono il walk-in; alcune permettono alle farmacie di somministrare il vaccino, mentre altre richiedono di andare in un centro di vaccinazione.

Il sito web dell’autorità sanitaria toscana è ben strutturato e indica chiaramente come prenotare un appuntamento online per il vaccino a seconda della categoria in cui si rientra. Tuttavia, anche questo non è sempre semplice se non avete tutta la documentazione richiesta.

Un operatore medico vaccina un paziente con una dose di vaccino Moderna Covid-19. Foto di Marco BERTORELLO / AFP

Jennifer Vogt è una cittadina americana che vive a Firenze e ha cercato di prenotare il suo richiamo usando il sito di prenotazione dei vaccini della regione Toscana.

Non è ancora iscritta al sistema sanitario nazionale italiano e quindi al momento non ha la tessera sanitaria. Tuttavia, questo non era il problema, perché “si può aggirare”, ha detto, dato che si può riuscire a prenotare solo con il proprio codice fiscale.

LEGGI ANCHE: Come cercare di ottenere il vaccino Covid-19 senza tessera sanitaria nella tua regione d’Italia

Lo scoglio è stato quando le è stato chiesto anche un ‘codice numerico‘ (codice numerico), che anche l’autorità sanitaria locale – o ASL – non poteva chiarire cosa fosse.

In questo caso, è stata rimandata alla piattaforma di prenotazione nazionale, che non copre la Toscana, quindi ha prenotato un appuntamento nelle Marche.

Questo naturalmente richiede una notevole quantità di viaggio, ma lei ha dichiarato: “Questo è un ottimo workaround per coloro che non sono in grado di ottenere il vaccino nella loro regione e hanno solo un codice fiscale.”

Ma viaggiare in un’altra regione è l’unico modo per aggirare il sistema?

Per prima cosa, controlla la guida alla vaccinazione della tua regione e il processo di prenotazione – sia online che per telefono. Per una ripartizione dei dettagli di contatto e dei siti web di ogni regione, controlla qui.

In molti casi, i lettori di The Local riferiscono di essere in grado di prenotare un appuntamento per telefono usando solo il loro codice fiscale numero dopo aver spiegato la situazione.

Se non parli l’italiano, chiedi a qualcuno che lo parla, in modo che possa aiutarti a spiegare la tua situazione.

Se tutte queste vie non dovessero funzionare – o se non riesci a vedere le informazioni che stai cercando sul sito dell’autorità regionale – è una buona idea contattare il tuo medico di famiglia o il farmacista locale per vedere cosa possono dirti su come accedere al tipo di dose di cui hai bisogno.

Trovate maggiori informazioni sulla campagna di vaccinazione Covid-19 in Italia sul sito del Ministero della Salute italiano (disponibile in inglese).