Notizie: Roma, Italia: A un anno dalla legge che ha chiuso per la prima volta cinema e teatri, i lavoratori dello spettacolo scendono in piazza a Roma davanti al Teatro Argentina. Non sono mancati balli, cori e spettacoli, ma lo stato d’animo di chi ha manifestato oggi nella capitale è ben diverso: “nei tempi lenti mangiavo una volta al giorno per risparmiare ma ora sono tre mesi di fila che mangio una volta al giorno”, dice un clown di strada. “Ho aperto una scuola di danza e dopo tre mesi mi è stata chiusa. Non ho avuto alcun ristoro perché la mia attività ha aperto nel 2020 e ora sono disoccupata”, dice una ballerina.