Ultimo aggiornamento il 15 marzo 2021 da Gaia Zol

Fresco di stampa. Sono state annunciate le nomination per gli Oscar 2021. E sì, ci sono alcuni italiani.

Anche se ci sono state delle frustrazioni, gli italiani sono presenti agli Oscar 2021. Ecco i nominati italiani.

Pinocchio di Matteo Garrone

Nomination per: Costumi e Trucco e Acconciatura. Massimo Cantini Parrini si è occupato dei costumi. Mentre Mark Coulier ha lavorato al trucco e alle acconciature.

Mattero Garrone dirige questa versione 2019 dell’imperitura favola di Pinocchio. Il film vede Roberto Benigni nel ruolo di Geppetto, il padre del famoso burattino di legno. Uscito nel 2019, questo è l’ultimo adattamento del romanzo di Carlo Collodi. Un anno dopo, il film ha raggiunto gli Stati Uniti. Durante il primo weekend di uscita in Europa, questo Pinocchio ha guadagnato oltre 3 milioni di dollari. Ed è stato il più visto durante le feste di Natale.

Nel 2020, la produzione di Garrone ha vinto cinque David di Donatello, compresi quelli per la migliore scenografia e il miglior trucco. E sembra che il trucco abbia impressionato anche l’Accademia.

Visto da Laura Pausini

Dopo la vittoria ai Golden Globes, la cantante italiana è di nuovo in lizza per un riconoscimento internazionale. Infatti, è nominata per la categoria Miglior canzone. Si tratta della canzone “Seen” di Laura Pausini, dal film “La vita davanti”. Edoardo Ponti ha diretto questo adattamento del 2020 del romanzo “La vita davanti” Us di Romain Gary. Con l’iconica Sophia Loren come protagonista.

Racconta la storia di Madam Rosa, ex prostituta e sopravvissuta all’Olocausto. Vive a Bari dove si occupa dei figli delle prostitute. La sua prossima avventura inizia quando decide di accogliere Momo, un dodicenne senegalese. Anche se Madam Rosa è riluttante, dato che Momo è un ragazzo di strada e un ladro. Il film ruota intorno alla loro relazione. Potete vederlo su Netflix.

Ed è per questo film che la Pausini ha scritto “Seen”.

Gli Oscar 2021 sono la 93esima edizione degli Academy Awards. L’appuntamento è il 25 aprile. Li guarderete?