Da agosto l’Italia richiede un “pass verde” o un certificato sanitario all’interno del paese e per viaggiare.

Da lunedì, un ‘super’ o rafforzato (La versione rafforzata del pass verde sarà disponibile solo dopo la vaccinazione o il recupero, e non più in caso di risultato negativo del test. Sarà necessario per assistere a eventi sportivi, concerti, teatri, ristoranti al chiuso e altro.

SPIEGATO: Come cambiano le regole del pass verde Covid in Italia lunedì

La versione base del pass verde, che si può ottenere anche con un risultato negativo del test, sarà ancora accettata nei luoghi di lavoro e sui trasporti pubblici. Per la prima volta sarà richiesto anche negli alberghi.

Lunedì rimangono dubbi su come le regole saranno applicate sui trasporti pubblici, in particolare nelle ore di punta.

Le misure, che secondo il primo ministro Mario Draghi sono necessarie per “preservare la normalità”, saranno in vigore almeno fino al 15 gennaio, con la possibilità che vengano estese ulteriormente fino al 2022.

Il governo italiano domenica ha anche rivelato l’aggiuntaal regole che significano che, per molte sedi, i requisiti del pass verde si applicheranno in modo diverso a seconda della zona colorata in cui si trova ogni regione.

Nella maggior parte dei casi, le regole saranno più severe se una regione viene dichiarata zona “arancione” a più alto rischio. In questa situazione, molti locali e attività commerciali che sarebbero stati precedentemente chiusi sotto le restrizioni della zona arancione possono rimanere aperti ma richiederanno il ‘super’ pass verde.

LEGGI ANCHE: Come influiscono sui turisti le nuove regole Covid dell’Italia?

Al momento, tutta l’Italia è una zona a basso rischio “bianca” o “gialla” sotto il sistema italiano di valutazione del rischio a quattro livelli, che è in vigore da ottobre 2020.

Alcune regioni potrebbero in teoria essere dichiarate zone arancioni entro poche settimane se i numeri continuano a crescere ai tassi attuali.

Il governo italiano sta facendo molto affidamento sul sistema del pass verde e sul tasso di vaccinazione relativamente alto per mantenere bassi i tassi di infezione, ospedalizzazione e decessi mentre un’altra ondata di contagio spazza l’Europa.

LEGGI ANCHE: L’Italia considera di riportare l’obbligo della maschera all’aperto

Gli operatori sanitari in Italia devono già essere vaccinati secondo una legge approvata in aprile, ma dal 15 dicembre l’obbligo sarà esteso al personale scolastico, alla polizia e ai militari.

I richiami saranno resi disponibili anche per tutti gli over 18 a partire dal 1° dicembre.