Adoriamo la colazione e il dessert da queste parti e non c’è niente di meglio di un piatto che può servire come opzione per la colazione o il dessert.

Le crepes sono uno di quei piatti versatili che possono essere dolci o salati e possono avere qualsiasi tipo di ripieno che ti piace.

Le crepes sono tradizionalmente conosciute come piatto per la colazione, ma possono essere facilmente mangiate come spuntino o anche come pasto. Potete preparare le vostre crepes e farcirle con quello che preferite. Puoi persino prepararli in vari modi.

Puoi congelare la pastella per crepes se non la usi tutta? Puoi congelare la pastella per crepes preconfezionata o in eccesso per usarla in seguito. È un processo semplice e funziona bene per conservare la pastella per crepes. L’impasto durerà fino a 3 mesi ed è facile da usare dopo il congelamento.

In questa guida, ti guideremo attraverso tutto ciò che devi sapere sul congelamento della pastella per crepes. Ti guideremo attraverso un processo dettagliato per farlo e ti faremo sapere cosa puoi aspettarti dal processo.

Continua a leggere per sapere come congelare la pastella per pancake e altro ancora.

Una guida completa per congelare la pastella per crepes

Le crepes sono un piatto tradizionale francese. Sono molto simili ai pancake nell’aspetto generale e persino nella pastella, ma sono anche abbastanza diversi dai pancake. Le crepes possono essere dolci o salate.

Le crepes vengono solitamente arrotolate o piegate e poi farcite e/o condite con una sorta di delizioso condimento. Per il dolce, puoi trovare frutta e zucchero a velo o anche una sorta di ripieno di crema.

Le crepes salate possono avere verdure o carne all’interno o sopra. Puoi anche trovarne alcuni con il formaggio. Il modo in cui vengono serviti dipende interamente dal preparatore.

Non importa come viene farcita o servita la crepe, la pastella è praticamente la stessa.

Ciò che li rende diversi è cosa ci viene messo alla fine e come vengono serviti. L’impasto non cambia a meno che non si aggiungano spezie o aromi all’impasto.

Ti guideremo attraverso il processo di congelamento della tua pastella per crepes e poi potremo approfondire altre informazioni rilevanti.

Come congelare la pastella per pancake

Congelare la pastella per crepes è in realtà molto semplice. Sia che tu stia preparando la tua pastella per crepes in anticipo e congelandola o semplicemente che tu abbia alcuni avanzi del lotto di crepes che hai appena fatto, questo processo funziona abbastanza bene.

Non dovrai preoccuparti di fallimenti negativi nel tuo impasto. Le crepes vengono completate piatte e quindi arrotolate o piegate nel risultato finale desiderato.

Segui questi passaggi per ottenere i migliori risultati quando congela la pastella per crepes:

  1. Assicurati che la pastella per crepes sia ben amalgamata e a temperatura ambiente.
  2. Metti la pastella per crepes in un sacchetto per congelatore resistente. Puoi usare un contenitore ermetico se preferisci, ma abbiamo scoperto che è più facile lavorare all’interno di un sacchetto del congelatore quando lo estrai dal congelatore.
  3. Assicurati di lasciare 1-2 pollici di spazio libero nella parte superiore della borsa.
  4. Etichetta, data e sigilla tutti i pacchetti.
  5. Congelare la pastella per crepes per un massimo di 3 mesi per ottenere i migliori risultati, anche se è possibile conservarla più a lungo e non notare alcun effetto negativo dal processo.

Come puoi vedere, congelare la pastella per crepes non è un processo complicato.

È semplicissimo e vuoi solo assicurarti che il tuo metodo di conservazione sia ermetico per assicurarti che non si secchi e raccolga i batteri dall’aria esterna che lo circonda.

Ora, parliamo di alcuni pro e contro del congelamento della pastella per pancake. Li condividiamo non per spaventarti lontano dal processo, ma per darti un’idea chiara di cosa puoi aspettarti dal processo in generale.

Preferiamo un approccio diretto in modo che se c’è qualcosa che devi tenere d’occhio, tu lo sappia prima che accada!

Vantaggi del congelamento della pastella per pancake

  • È un ottimo modo per conservare e trattenere l’impasto extra.
  • Puoi fare un grande lotto e distribuirne un po’ da usare in seguito.
  • Il processo di congelamento è molto semplice.
  • Puoi congelare per almeno 3 mesi e possibilmente più a lungo… se ne hai il coraggio.
  • Usare l’impasto dopo il congelamento è relativamente facile.
  • Il sapore e la consistenza non sono influenzati dal processo di congelamento.

Contro del congelamento della pastella per pancake

  • Dovrai pianificare il tempo di scongelamento quando sei pronto per usarlo.
  • Si consiglia di congelare in sacchetti per congelatore per carichi pesanti. Se usi un piatto, potresti avere difficoltà a farlo aderire.
  • La pastella non avrà un sapore o sembrerà fresca come la pastella per crepes fresca.
  • Il tuo congelatore potrebbe finire pieno di impasto già pronto poiché è così facile.

Informazioni sulla conservazione della pastella per crepes

Se volete preparare la pastella per crepes in anticipo, potete conservarla in frigorifero per un giorno o due.

Questo è un modo semplice per preparare i pasti o pianificare in anticipo e mescolare le cose quando hai tempo. D’altra parte, ti consigliamo di assicurarti di usarlo in modo tempestivo.

Ecco i passaggi corretti per conservare la pastella per pancake in frigorifero:

  1. Metti la pastella per crepes in un contenitore ermetico o in un sacchetto per la conservazione. Se usi una custodia, puoi usarla per versare la pastella per crepes quando la cuoci. È un trucco piuttosto utile!
  2. Conservalo in frigorifero per meno di 24 ore per ottenere i migliori risultati.
  3. Se non puoi o non vuoi usarlo entro 24 ore, ti consigliamo di andare avanti e congelarlo.

Refrigerare la pastella della torta è una buona opzione solo a breve termine.

Quando menzioniamo a breve termine, lo intendiamo davvero per questo. 24 ore è il tempo massimo di conservazione consigliato per il solo frigorifero perché l’impasto può iniziare a perdere parte del suo fascino da lì.

Ricorda, più a lungo stai seduto, peggio è. Tuttavia, il congelamento lo conserva nello stato in cui si trova al momento del congelamento.

Per questo motivo, ti consigliamo di congelarlo immediatamente se temi di non poterlo utilizzare entro 24 ore.

Usando la pastella per pancake dopo il congelamento

Una delle parti migliori dell’essere in grado di congelare la pastella per crepes è che puoi usarla facilmente dopo il congelamento.

Avrai bisogno di pianificare in anticipo almeno alcune ore poiché dovrai consentire all’impasto di scongelarsi prima di provare a cucinarlo.

È meglio se conosci il giorno prima e puoi lasciare scongelare l’impasto in frigorifero durante la notte.

Si consiglia di scongelarlo per 12-24 ore in frigorifero in modo che abbia tutto il tempo per scongelarlo e utilizzarlo. Il tempo necessario per lo sbrinamento potrebbe anche dipendere dalla temperatura del congelatore.

Ecco alcuni passaggi per utilizzare la pastella per crepes dopo che si è congelata:

  1. Togli la busta di pastella per crepes dal congelatore. Lasciarlo sigillato e integro.
  2. Metti il ​​sacchetto del congelatore in una sorta di contenitore in caso di perdite.
  3. Fate scongelare la pastella per crepes in frigorifero almeno per una notte. Non lasciarla in frigo per più di 1-2 giorni.

Da lì, se lo hai conservato in un sacchetto per congelatore come ti consigliamo, puoi servirlo per cucinare appena fuori dal sacchetto.

Adoriamo questa opzione in quanto salva i piatti sporchi e riduce il disordine.

Per fare ciò, assicurati semplicemente che la tua borsa sia sigillata. Spingere tutto l’impasto nella guarnizione, facendo attenzione a non rompere la guarnizione. Taglia un angolo del sacchetto del congelatore.

Usa il sacchetto come un tubo, proprio come un tubo di glassa, e versalo direttamente sulla superficie di cottura.

Domande correlate

Ci auguriamo che tu possa trovare questa guida per congelare la tua pastella per crepes una risorsa preziosa per la causa.

Congelare la pastella per crepes è semplicissimo e i risultati sono sempre fantastici! Assicurati solo di seguire il processo per ottenere i migliori risultati in generale.

Ti invitiamo a rivedere la seguente sezione di domande e risposte per ulteriori informazioni che potrebbero esserti utili.

È meglio congelare le crepes o la pastella per crepes?

Questo è davvero un lancio. Sia i pancake che la pastella per pancake si congelano relativamente bene ed entrambi sono facili da lavorare dopo il congelamento.

È meno probabile che tu noti effetti congelati nell’impasto e non devi nemmeno preoccuparti del surriscaldamento, ma puoi davvero andare in entrambi i modi.

La pastella per crepes è uguale alla pastella per pancake?

La pastella per pancake include un agente lievitante, che è la principale differenza tra i due. Ecco perché le crepes sono piatte e le frittelle tendono ad essere soffici quando le prepari.

Cosa c’è nella pastella per pancake?

La pastella per crepes preparata da zero probabilmente contiene uova, latte, farina, burro fuso, olio, sale e possibilmente anche zucchero.

Successivo: Frittelle di albumi alla banana