Mentre l’anno volgeva al termine, l’emergere della variante Omicron ha spinto il numero di nuovi casi giornalieri di Covid-19 oltre il milione in tutto il mondo per la prima volta, con i tassi di infezione da Covid in Europa che sono saliti a un ritmo mai visto dall’inizio della pandemia.

La Francia venerdì è diventata l’ultimo paese ad annunciare che Omicron è ora il suo ceppo dominante di coronavirus.

Di conseguenza, le celebrazioni pianificate sono state cancellate o ridotte a Berlino, Parigi, Madrid, Stoccolma, Copenhagen, Oslo, Vienna e Ginevra.

In Spagna, circa 7.000 persone nella Puerta del Sol di Madrid – la metà della capacità abituale a causa delle restrizioni Covid – hanno festeggiato il nuovo anno mangiando uva, una per ogni volta che l’orologio segnava il 12.

La metà del solito numero si è radunato alla Puerta del Sol di Madrid. Foto: Rebeca Mayorga/AFP

In Francia, gli agenti di polizia hanno pattugliato il viale degli Champs-Elysées di Parigi, che era stato illuminato con luci rosse scintillanti e decorato con palloncini “2022”, alla ricerca di persone senza maschere.

Alla maggior parte delle persone è stato semplicemente chiesto di indossarla, ma alcuni che hanno discusso sono stati multati.

“È vincolante mettere la maschera… ma non è un problema” per seguire la regola, ha detto Antoine Pham, sorridendo. Il 38enne e la sua compagna sono venuti dal Belgio a Parigi per la serata.

Foto: Julien De Rosa/ AFP

Nonostante la presenza della polizia, man mano che i festeggiamenti andavano avanti, molti hanno scartato le loro maschere.

Foto: Martin Bureau/AFP

Le autorità hanno illuminato la Torre Eiffel, e l’account ufficiale del monumento ha pubblicato un video del display su Twitter.

A Berlino, la tradizionale festa di Capodanno alla Porta di Brandeburgo è stata cancellata dopo che il governo ha accettato di inasprire le restrizioni Covid poco prima di Natale. Dal 28 dicembre, anche i famosi locali notturni della città hanno dovuto chiudere, mettendo fine ai loro eventi di Capodanno per il secondo anno consecutivo.


Foto di John MACDOUGALL / AFP

Ma l’emblematica Porta di Brandeburgo era ancora illuminata per lo spettacolo televisivo “Welcome 2022” a Capodanno.

La Germania ha anche vietato i fuochi d’artificio, come ha fatto l’anno scorso, principalmente per evitare che gli ospedali debbano curare le ferite derivanti da incidenti pirotecnici così come i pazienti Covid-19.

Questo non ha impedito almeno un incidente, con un uomo di 37 anni ucciso e un uomo di 39 anni gravemente ferito nel quartiere Hüchel di Hennef. La polizia ritiene che i fuochi d’artificio possano essere stati fatti in casa.

Anche se la festa è stata annullata, le autorità di Berlino hanno comunque organizzato il tradizionale spettacolo pirotecnico comunale alla Porta di Brandeburgo, anche se la gente non era autorizzata a radunarsi davanti ad essa.

Fuochi d’artificio intorno alla Porta di Brandeburgo di Berlino a Capodanno. Foto: John MacDougall/AFP

La folla si è radunata, tuttavia, sul vicino viale Unter den Linden, mentre la gente sperava di dare un’occhiata all’esposizione.

John MacDougal/AFP

A Vienna, le celebrazioni sono state cancellate completamente.

A Stoccolma, le autorità cittadine hanno anche cancellato la loro celebrazione ufficiale, anche se il museo all’aperto Skansen ha tenuto il suo tradizionale concerto di Capodanno senza un pubblico dal vivo, trasmettendo l’evento alla televisione svedese.

Molte persone hanno comunque organizzato i loro spettacoli pirotecnici amatoriali, con piccole folle che si sono riunite allo Skeppsbron a Gamla Stan per godersi gli spettacoli.

Il governo italiano la scorsa settimana ha approvato all’unanimità regole più severe sui raduni pubblici, tra le misure incluse in un nuovo decreto che è entrato in vigore dal 25 dicembre.

Eventi pubblici all’aperto e feste sono stati temporaneamente vietati durante le festività, dal 25 al 31 dicembre, dopo che molte autorità locali avevano già scelto di cancellare gli eventi di Natale e Capodanno nelle città di tutto il paese.

Questo non ha impedito alla gente di Roma e altrove di scendere in strada e tenere le proprie manifestazioni informali. A Roma, molti si riunirono intorno al Colosseo.

Un uomo tiene un fuoco d’artificio fuori dal Colosseo di Roma. Foto: Alberto Pizzola/AFP

Fuochi d’artificio illuminano il cielo notturno di Roma. Foto: Alberto Pizzoli/AFP

In Danimarca, anche se ci sono state meno restrizioni rispetto al 2020, i tradizionali festeggiamenti selvaggi sono stati ancora pesantemente limitati, con le autorità che hanno invitato la gente a “evitare grandi festeggiamenti”.

Qui si possono vedere i fuochi d’artificio dietro il Palazzo di Amalienborg a Copenaghen, prima del discorso di Capodanno della regina.

Fuochi d’artificio dietro il Palazzo Amalienborg di Copenaghen prima del discorso di Capodanno della regina Margrethe II. Foto: Keld Navntoft/Ritzau Scanpix

E in Svizzera, gli spettacoli di luce hanno sostituito i tradizionali fuochi d’artificio nelle principali città.

A Zurigo è stato creato un display Silvesterzauber dall’artista svizzero Gerry Hofstetter, illuminando diversi edifici della città.

E a Ginevra, la gente ha potuto godere dello spettacolo di suoni e luci Borealis dell’artista svizzero Dan Acher con le restrizioni Covid-19.

Il governo svizzero non ha aggiornato le sue misure di Covid-19 venerdì nonostante l’aumento dei tassi di infezione, quindi club e ristoranti sono stati aperti nella notte, con restrizioni in atto.