MONEY

L’Italia ha annunciato un bonus una tantum di 200 euro per alcuni gruppi di lavoratori, disoccupati e pensionati nella sua ultima serie di misure finanziarie per compensare l’aumento del costo della vita. Ecco cosa c’è da sapere.

Pubblicato: 4 maggio 2022 12:25 CEST
Aggiornato: 6 maggio 2022 15:16 CEST

Come i lavoratori e i pensionati in Italia possono richiedere un bonus di 200 euro. (Foto di Alberto PIZZOLI / AFP)

Come parte del nuovo pacchetto finanziario dell’Italia per diminuire l’impatto economico della guerra in Ucraina, le autorità stanno offrendo un pagamento una tantum di 200 euro ad alcune categorie di lavoratori, così come ai pensionati e ai disoccupati.

Inizialmente limitato ai pensionati e ai dipendenti con un reddito annuo inferiore a 35.000 euro quando è stato annunciato per la prima volta lunedì, giovedì il beneficio è stato esteso per includere i lavoratori stagionali e domestici, i disoccupati, e quelli sul “reddito di cittadinanza”, hanno riferito i media italiani.

Il pagamento una tantum si affianca ad altre misure per contenere l’aumento del costo della vita, come l’estensione degli sconti sulle bollette energetiche, il taglio delle accise sulla benzina e l’allungamento della scadenza per richiedere il popolare “superbonus 110”.

LEGGI ANCHE: SPIEGATO: Chi può richiedere uno sconto sulla bolletta energetica in Italia?

Per un valore complessivo di circa 14 miliardi di euro, il pacchetto di stimoli “combatterà l’aumento del costo della vita” ed è “una situazione temporanea”, secondo Draghi.

Sulla base del comunicato stampa del governo del, ancora inedito, nuovo decreto legge e dei resoconti dei media italiani, ecco cosa c’è da sapere sulla spinta di 200 euro in contanti.

Cos’è il bonus di 200€?

Il nuovo aiuto introdotto dal governo dovrebbe essere pagato tra giugno e luglio, e in termini reali significherà un aumento netto di 200 euro nella tua pensione o nella tua busta paga.

Coloro che rientrano nelle categorie sopra elencate e hanno un reddito annuo inferiore a 35.000 euro possono richiedere il beneficio.

Il bonus di 200 euro è stato criticato fin dal suo annuncio, con i leader sindacali che dicono che non va abbastanza lontano o non è in linea con l’aumento dell’inflazione o del costo della vita.

“Duecento euro sono meglio di niente ma non risolvono il problema”, ha detto il leader del sindacato CGIL Maurizio Landini.

“Non è accettabile che i dipendenti e le pensioni siano tassati più delle rendite finanziarie”, ha aggiunto.

All’opinione fa eco il presidente della federazione italiana dei datori di lavoro, Confindustria, Carlo Bonomi, che invece chiede una riduzione delle tasse e dei contributi sociali sui salari.

LEGGI ANCHE:

“Abbiamo già sperimentato la politica dei bonus, non funziona, abbiamo bisogno di misure strutturali”, avrebbe detto.

Per ora, tuttavia, il governo ha optato per un pagamento di bonus una tantum invece di ridurre il cuneo fiscale.

Chi può richiedere il bonus?

I lavoratori – sia dipendenti che autonomi – così come i pensionati possono richiedere il bonus, a condizione che il loro reddito annuale sia inferiore alla soglia di 35.000 euro.

I lavoratori stagionali e domestici sono ammissibili, così come i disoccupati e coloro che ricevono il “reddito di cittadinanza” dell’Italia.

Come si può richiedere?

Se sei un dipendente o un pensionato, non devi presentare un documento per richiedere il bonus o richiederlo ufficialmente. Se hai diritto, dovresti ricevere il bonus in contanti direttamente nella tua busta paga o pensione entro luglio.

Secondo quanto riferito, le autorità stanno ancora elaborando i dettagli su come il bonus sarà distribuito ad altre categorie idonee, compresi i lavoratori autonomi e i disoccupati. Secondo il Corriere della Sera quotidiano d’informazione, è probabile che venga creato un fondo speciale presso il Ministero del Lavoro per erogare il pagamento.

Luigi Sbarra, segretario generale del sindacato Cisl, ha detto che “occorre fare subito un lavoro tecnico”.

The Local continuerà ad aggiornare questo articolo quando saranno disponibili ulteriori dettagli.