Manduria: La fuga dei migranti al grido di "libertè"