I "meccanoscritti", così nel 1963 gli operai si raccontavano - Giuseppe Lupo da Avvenire