La sinistra di destra

Dove si mostra che liberisti, sovranisti e populisti ci portano dall’altra parte
di: Mauro Vanetti

Uno zombie si aggira per l’Europa: è la sinistra di destra. Mostro bicefalo i cui due volti sono il sovranismo e il liberismo, è tenuto artificiosamente in vita dalla crisi delle sinistre radicali.[...]

Figlia di una vestaglia blu

di: Simona Baldanzi

Simona è figlia di operai. Vive nel Mugello, dove la fabbrica di jeans Rifle è quel che la Fiat era a Torino. Mentre il padre lavora in magazzino, la madre, in catena con le sue compagne di lavoro in vestaglia blu, cuce migliaia di passanti per i jeans. Vestaglie color blu come il cielo su cui si stagliano ogni sabato, giorno di riposo, stese fuori dai balconi ad asciugare.[...]

La buona educazione degli oppressi

Piccola storia del decoro
di: Wolf Bukowski

È in corso da anni una guerra, combattuta tra le strade delle città, contro poveri, migranti, movimenti di protesta e marginalità sociali.[...]

Una cosa oscura, senza pregio - cover

Una cosa oscura, senza pregio

di: Andrea Olivieri

Ricordiamo Louis Adamic soprattutto come l’autore di un libro «di culto», di quelli che è facile fraintendere, che a maneggiarli scottano le dita, che incatenano i loro autori a immagini stereotipate: Dynamite: The Story of Class Violence in America, scritto nel 1931 e riscritto nel 1934.[...]

Una cosa oscura, senza pregio - cover
Nota quotidiana

Anche a Milano si parte al Contrattacco

Dopo Roma, Bologna e Firenze, arriva anche a Milano il festival di letteratura sociale delle edizioni Alegre. Appuntamento dal 21 al 23 giugno a Ri-Make, in via del Volga 4

Nota quotidiana

In una società razzista non basta non essere razzisti, bisogna essere antirazzisti e antisessisti

Jennifer Guerra

Donne, razza e classe dovrebbe tornare a essere il libro fondamentale che fu negli anni Ottanta, non solo per il femminismo ma in generale per tutta la sinistra

Nota quotidiana

Working Class: gli eroi del nuovo millennio

Claudio Panella (da L'indice dei libri del mese)

Negli ultimi anni, si è diffusa anche in Italia una nuova letteratura narrativa che gioca consapevolmente con le forme del romanzo e del memoir per usarle in modo da promuovere un contro-discorso antitetico a quello dominante sul destino delle lotte operaie del secolo scorso e di quelle a noi contemporanee.

Nota quotidiana

Contrattacco. A Roma il festival di letteratura sociale

Il programma di Contrattacco, il festival di letteratura sociale promosso dalle edizioni Alegre che si terrà dal 7 al 9 giugno 2019 a Communia, in via dello Scalo S. Lorenzo 33

Nota quotidiana

Qui c'è un editore antifascista

La scelta dei vertici del Salone del libro di dare spazio ai neofascisti è una vergogna per il più importante evento culturale del paese. L'antifascismo non è una bega burocratica da delegare alla Magistratura, è un campo di battaglia

Nota quotidiana

Il decoro, arma di espulsione di massa

Wolf Bukowski da Il Paese Sera

Tautologie e spiegazioni circolari sono le sole definizioni del “decoro” di cui disponiamo

Nota quotidiana

Soggettività costrette e orizzonti di riscatto. La nuova armata antifemminista in Europa (e non solo)

Beatrice Innocenti da Il lavoro culturale

Oggi, in Europa e nel mondo, si respira una nuova aria di lotta politica che vede come protagonista un femminismo transnazionale capace di opporsi ai rigurgiti arcaici del patriarcato, del neoliberismo, del nazionalismo, del colonialismo, del razzismo e della devastazione ambientale

Meccanoscritto

di: Collettivo MetalMente con Wu Ming 2 e Ivan Brentari

Siria, la rivoluzione rimossa

Dalla rivolta del 2011 alla guerra
di: Lorenzo Declich

Nuova Rivista Letteraria

Nuova rivista Letteraria n. 5 Nuova Serie - maggio 2017

n° 15

Silvia Albertazzi, Daniel Bensaid, Wolf Bukowski, Giulio Calella, Giuseppe Ciarallo, Maria Rosa Cutrufelli, Valerio Evangelisti, Franco Foschi, Luigi Franchi, Roberto Gastaldo, Luca Gavagna, Daniele Giglioli, Agostino Giordano, PLV, Fabrizio Lorusso, Franco Minganti, Cristina Muccioli, Gian Piero Piretto, Alberto Prunetti, Sergio Rotino, Gino Scatasta, Alberto Sebastiani, Paolo Vachino.