Una cosa oscura, senza pregio - cover

Una cosa oscura, senza pregio

di: Andrea Olivieri

Ricordiamo Louis Adamic soprattutto come l’autore di un libro «di culto», di quelli che è facile fraintendere, che a maneggiarli scottano le dita, che incatenano i loro autori a immagini stereotipate: Dynamite: The Story of Class Violence in America, scritto nel 1931 e riscritto nel 1934.[...]

Ruggine, meccanica e libertà

di: Valerio Monteventi

Dalla fabbrica alla galera, andata e ritorno. Due luoghi che si somigliano, un percorso tipico di tante scritture working class. In fondo i proletari un tempo potevano permettersi di scrivere solo se andavano in prigione: il tempo morto del lavoro poteva allora convertirsi in scrittura.[...]

Se il mondo torna uomo

Le donne e la regressione in Europa
di: Aa. Vv.

Una sinistra confusa ha tenuto artificialmente in vita l’illusione che liberismo – la teoria economica – e liberalismo – sua presunta forma ideologica a garanzia di diritti e libertà personali – potessero convivere. Ma la scomparsa di ogni freno alla libertà di profitto, unica ricetta adottata dalle sinistre di governo, ne ha causato un crollo di consenso.[...]

Uccidi Paul Breitner

Frammenti di un discorso sul pallone
di: Luca Pisapia

Riorganizzazione nazionale, così viene definita l’operazione perpetrata dai generali argentini negli anni Settanta, attraverso sequestri e desapariciòn. Mentre la repressione nel 1978 giunge al culmine dell’abominio, all’Estadio Monumental di Buenos Aires Olanda e Argentina giocano la finale dei mondiali di calcio.[...]

Una cosa oscura, senza pregio - cover
Nota quotidiana

Roma, cacciare il reprobo non basta

Paolo Berdini (da Il Manifesto)

L'ex assessore all'urbanista della giunta Raggi è stata la prima vittima illustre dell'abbandono di ogni istanza di cambiamento dell'M5S romano: una riflessione sulle cause del declino della politica capitolina pentastellata.

Nota quotidiana

La scrittura come lotta allo sfruttamento

Titti Ferrante (da Gli stati generali)

Si può essere umani in un tempo di ferro? È una domanda che Prunetti non evade, ci accompagna a cercare una risposta attraversando zone impervie e nocive.

Nota quotidiana

La consegna

Pino Narducci

Pino Narducci torna a raccontarci storie di desaparecidos argentini. Questa volta tocca a una rocambolesca e avventurosa missione: la storia di come Susana riuscì a riunire due bambini, Camilo e Miguel, a loro padre Julio Santucho.

Nota quotidiana

L’aborto è sotto scacco in mezza Europa. E le donne non lo sanno

Sabina Pignataro (da La27Ora)*

In questo lungo e approfondito articolo sulla situazione del diritto all'aborto in Europa e nel mondo, Sabina Pignataro cita anche Se il mondo torna uomo. Le donne e la regressione in Europa, a cura di Lidia Cirillo.

Nota quotidiana

Quegli insorgenti a fasi alterne

Benedetto Vecchi (da il manifesto)*

Ruggine, meccanica, libertà di Valerio Monteventi, per Alegre. La nascita di una nuova collana editoriale di fiction e autofiction dedicata interamente alla working class.

Nota quotidiana

10 libri 100 euro. E andiamo al contrattacco

Giulio Calella

L'abbonamento alla nostra produzione editoriale 2019, per ri-tracciare insieme il campo di battaglia, ridando senso alle parole che ci hanno strappato di mano.

Nota quotidiana

Operai e detenuti, una sola meta. Farsi la palestra per allenarsi a rugby

Luca Sancini (da La Repubblica)*

Su Repubblica si parte da Ruggine, meccanica e libertà di Valerio Monteventi per raccontare il suo lavoro nell'officina del carcere della Dozza: vecchi maestri della meccanica e detenuti uniti insieme da una meta.

Meccanoscritto

di: Collettivo MetalMente con Wu Ming 2 e Ivan Brentari

Siria, la rivoluzione rimossa

Dalla rivolta del 2011 alla guerra
di: Lorenzo Declich

Nuova Rivista Letteraria

Nuova rivista Letteraria n. 5 Nuova Serie - maggio 2017

n° 15

Silvia Albertazzi, Daniel Bensaid, Wolf Bukowski, Giulio Calella, Giuseppe Ciarallo, Maria Rosa Cutrufelli, Valerio Evangelisti, Franco Foschi, Luigi Franchi, Roberto Gastaldo, Luca Gavagna, Daniele Giglioli, Agostino Giordano, PLV, Fabrizio Lorusso, Franco Minganti, Cristina Muccioli, Gian Piero Piretto, Alberto Prunetti, Sergio Rotino, Gino Scatasta, Alberto Sebastiani, Paolo Vachino.